Fashion

Gossip Girl: i look dei personaggi

Gossip Girl è una serie tv americana di genere drammatico del 2007. Ha segnato un’intera generazione con i suoi intrecci appassionanti e il lifestyle di lusso dei suoi personaggi. Una cornice sociale che ha influenzato profondamente ogni vicenda nella serie, ma che, al tempo stesso, ha giocato un ruolo fondamentale anche nell’immaginario comune. In questa serie il focus sulla moda è stato un protagonista: brand di lusso, sfilate di moda e shopping contornano continuamente le vicende dei protagonisti. Infatti, Gossip Girl ci ha dato grandi lezioni di moda.

Trama in breve

Protagonisti: Blair Waldorf, Serena van der Woodsen, Dan Humphrey, Chuck Bass e Nate Archibald.

L’universo di questo gruppo di adolescenti newyorkesi è scosso dal ritorno in città di Serena, annunciato sulle pagine del blog Gossip Girl. Come si intuisce dal nome, si tratta di un blog di gossip. Infatti, è sempre ben informato sugli scandali che coinvolgono i ricchi studenti dell’Upper East Side di Manhattan e i loro genitori. Ma chi si nasconderà dietro il famoso blog che sconvolge da anni le vite di questo gruppo di ragazzi?

Sono Gossip Girl, la vostra sola fonte di notizie sulle vite scandalose dell’élite di Manhattan.

In questo articolo voglio analizzare lo stile dei personaggi e mostrare anche i loro outfit e look migliori.

Blair Waldorf

Blair è figlia unica e sua madre Eleanor Waldorf è una famosa stilista d’alta moda. È la migliore amica di Serena van der Woodsen e, nonostante il suo aspetto sicuro e snob, è piena di dubbi e molto insicura. È solita pianificare ogni aspetto della sua vita e di quella degli altri. Blair ama Audrey Hepburn e l’età d’oro di Hollywood, veste in un modo femminile, ispirandosi agli anni sessanta. Viene chiamata la Queen Bee (ape regina, che si legge anche come Queen B, Regina Blair). Detta legge, decide cosa e chi è “in” oppure “out”.

Il suo guardaroba è molto popolare, tanto che molte riviste di moda hanno scelto Blair Waldorf come il personaggio televisivo meglio vestito di sempre. In un’intervista con Vanity Fair, il costumista, Eric Daman, ha dichiarato di essersi ispirato ad Audrey Hepburn, Anna Wintour, Olivia Palermo, Tinsley Mortimer e Arden Wohl per gli outfit della Regina B.

Chiunque abbia detto che il denaro non compra la felicità non sapeva dove andare a fare shopping.

Blair Waldorf

Lo stile di Blair è molto elegante e preppy. La ragazza è sempre in tiro e sembra appena uscita da un catalogo di moda. Il suo armadio straripa di vestiti, scarpe, borse e accessori. Blair ha sempre un look impeccabile, da signora e d’ispirazione retrò. Rappresenta esattamente lo stereotipo dell’Upper East Side.

Se volete vestirvi come Blair dimenticate i jeans. Infatti, la ragazzi indossa solo gonne e abiti. Ama incorporare nei suoi outfit tocchi femminili come pizzi, fiocchi e ruches. L’accessorio che la distingue è il cerchietto. I cerchietti sono la firma di Blair. Ne ha centinaia di differenti misure e stampe, dallo scozzese al raso. Li indossa per quasi ogni stile che adotta e per ogni occasione. Tuttavia, con l’andare avanti delle stagioni e dell’età della protagonista, i cerchietti vanno a diminuire. Nei mesi invernali, il guardaroba di Blair ruota attorno a tonnellate di diversi paia di collant di ogni sfumatura; dal rosso brillante, al bianco, al grigio e al classico nero.

Per quanto riguarda il suo hairstyle, la ragazza mantiene quasi sempre i capelli sulla sua lunghezza media, capelli castani e morbidi con onde che le danno volume. Spesso indossa cappelli raffinati o cerchietti, con i capelli sciolti o con un’elegante coda di cavallo o raccolto.

Serena Van der Woodsen

Serena vive con la madre Lily e il fratello minore Eric. Suo padre William è medico. Si è trasferito in Tibet per lavoro quando lei aveva cinque anni e, poco dopo, sua madre ha chiesto il divorzio.

Durante il banchetto di un matrimonio, Serena, ubriaca, fa l’amore con Nate (ragazzo storico di Blair) e, la stessa sera, passa ad un tossicodipendente la dose di cocaina che lo uccide. Sotto shock, parte per il Connecticut per frequentare il collegio e torna solo quando Eric tenta il suicidio.

Lunghi, biondi e ondulati: i capelli sono senza dubbio il segno distintivo del suo look. Lo stile di Serena è dichiaratamente “ispirato da Kate Moss”. Ciò significa che è il risultato del mix di pezzi fashion e vintage che danno vita a un look “boho chic”, ma con un pizzico di “rocker chic”. Come la sua icona di stil, Serena non ha paura di indossare qualcosa di pazzo ed eccentrico. Può mettersi adosso qualunque cosa, riuscendo ad essere sempre favolosa. Lo stile di Serena si ispira anche l’Upper East Side, per questo è sempre presente anche un elemento chic classico nel mix. Tra sandali argento, cappelli a bombetta e gioielli oversize, il suo look è appariscente senza essere volgare.

L’accessorio che la contraddistingue è il foulard, portato sia in primavera che in inverno e declinato con fantasie originali, colori accesi e, talvolta, su più strati.  Un altro accessorio fondamentale nel guardaroba di Serena è la cravatta, mai annodata perfettamente, ma sempre sbarazzina.

Chuck Bass

Chuck vive nella suite del New York Palace, uno degli alberghi di proprietà del padre Bart, importante uomo d’affari miliardario a capo delle Industrie Bass. Dalla terza stagione, dopo la morte del padre, si trasferisce all’Empire Hotel.

Chuck è libero di fare quello che vuole quando vuole perché il padre si dimostra indifferente e piuttosto distaccato nei suoi confronti. Infatti, il ragazzo è più interessato alla vita mondana che a quella scolastica. Popolare, festaiolo ed estramemente ricco, Chuck cerca di distinguersi con atteggiamenti tipici del dandy che sfociano in snobismo e classismo. Tra le altre cose, si prende l’impegno di dar colore alla vita monotona del suo migliore amico, Nate Archibald, trascinandolo in ogni party possibile e aiutandolo ad andare a letto con la storica fidanzata Blair Waldorf. L’equilibrio tra i due viene sconvolto quando Chuck si innamora di Blair e va a letto con lei.

Chuck Bass è senza dubbio il personaggio più controverso della serie, ma anche il più interessante. Il classico ragazzo bello e dannato.

Dalla prima all’ultima puntata, è il personaggio maschile a cui guardare in fatto di moda. Affezionato agli abiti sartoriali, talvolta indossa il gessato non senza una pochette colorata nel taschino. Sa benissimo che a certi uomini dona il rosa, infatti lo indossa molto spesso. Quando vuol fare innervosire suo padre, al posto della cravatta, indossa il papillon.

Chuck cura molto la sua persona, attraverso manicure e pedicure costanti. Il suo sorriso ricorda un po’ quello di Leonardo Di Caprio ne “Il Grande Gatsby”. Si tratta di un sorriso vincente, che fa trasparire una forte sicurezza in se stessi. Merito soprattutto di una grandissima cura della sua persona che rende il viso di Chuck bello da guardare. Infatti, in molte scene, lo vediamo impegnato a curare la propria pelle di fronte allo specchio, con i prodotti giusti, per apparire sempre al top.

Lo stile di Chuck sta soprattutto nel suo atteggiamento, è soprattutto quello che attira le donne. Non ha mai rinunciato alla sua classe innata e per lui la night life è fondamentale per dare lustro alla sua immagine.

Nate Archibald

Nate è il fidanzato storico di Blair, all’inizio della serie, però, è ancora attratto da Serena, migliore amica di Blair, con cui ha perso la verginità un anno prima.

La sua vita familiare è resa complicata dal padre, Howard Archibald, frustrato dall’aver avuto tutto ciò che possiede servito su un piatto d’argento dai suoceri, senza dover fare nulla per mettere alla prova le proprie capacità individuali. La madre di Nate, Anne, ignora i tormenti del marito e si occupa solo di salvare la facciata. In questo modo, Nate nasce e cresce in un ambiente privo di effettivo calore e fiducia.

Generoso e dall’indole pacifica, Nate si lascia sostanzialmente trascinare dalla sua fidanzata e dal suo migliore amico.

Si tratta del tipico bravo ragazzo che, da bravo ragazzo, si veste. Il suo stile preppy vede protagonisti principe di Galles, abiti sartoriali, polo e camicie blu. Elegante senza mai strafare, nella sua semplicità il suo look resta un evergreen.

Dan Humphrey

Dan è un aspirante scrittore che vive a Brooklyn con il padre Rufus, ex rockstar, e la sorella minore Jenny. Sua madre Alison si è trasferita ad Hudson per dipingere, anche se, successivamente, inizia a convivere con un nuovo fidanzato.

Frequenta la scuola privata maschile Saint Jude grazie ad una borsa di studio parziale, ma non essendo della stessa estrazione sociale dei suoi compagni, è generalmente emarginato o ignorato.

La sua vita cambia definitivamente quando incontra Serena van der Woodsen e si scontra con il mondo di cui lei fa parte.

Il suo look non brilla in quanto a eccentricità, ma si avvicina molto a quello degli universitari italiani: lo stretto necessario. Jeans, sneakers ai piedi e gilet. L’accessorio che lo contraddistingue è la sua inseparabile borsa a tracolla in cui tiene tutti i suoi appunti. Uno stile semplice e senza pretese, per questo motivo molto facile da imitare. 

Jenny Humphrey

Anche se non si tratta di uno dei personaggi protagonisti, anche Jenny ha avuto un ruolo importante dal punto di vista della moda nella serie.

Jenny è una quattordicenne di umili origini che vive a Brooklyn con il padre Rufus e il fratello maggiore Dan. È una ragazza dolce, ma estremamente ambiziosa, che, per far parte della cerchia di Blair Waldorf e del mondo lussuoso dell’Upper East Side, arriva a perdere la fiducia della sua famiglia, dei suoi amici e la sua moralità. Il suo sogno più grande è di diventare una stilista d’alta moda.

Se la piccola J non si può comprare un abito di design per una delle feste esclusive, puoi scommettere che si presenterà indossando una replica realizzata da lei. Si impegna nella ricerca di imitazioni di stilisti o nel creare abiti lei stessa . Non indosserebbe mai qualcosa di vintage o della scorsa stagione. Se si desidera vestire come Jenny, bisogna sempre prendere nota delle ultime tendenze di moda.

La ragazza non ha niente in comune con l’anonimato del fratello. Il suo look cambia rapidamente nel corso della serie e non si può dire che non sia camaleontica. Con una facilità spiazzante passa dallo stile da brava ragazza a quello di dark lady, lasciando nell’armadio gli abiti di pizzo rosa e preferendo stivali di pelle altissimi e colori scuri.

Xoxo, Gossip Girl

0

Potrebbe interessarti anche

4 Comments

  1. Una serie interessante, però l’ho seguita poco quindi conosco i protaginisti e il fulcro della serie incentrato sulla moda e sul gossip, una bella serie a mio avviso perfetta per i giovani che si avvicinano a questo mondo, anche se vogliamo un modo per portare alla luce diversi argomenti che spesso sono poco trattati, come il bullismo o la voglia di essere accettati da una società, al di fuori della tua portata, se non altro io adoravo ammirare gli abiti indossati dai vari attori, bell’articolo consiglio anche io questa serie.

    0
    1. Gossip Girl è tra le mie serie preferite di sempre, l’avrò vista mille volte

      0
  2. Adoravo Gossip Girl e non mi perdevo una puntata quando lo davano in tv. Qualche mese fa ho fatto persino il rewatch su Netflix. Ho sempre adorato Blair, fin dall’inizio. E adoravo il suo stile prima. Adesso preferisco lo stile di Serena.

    0
    1. E’ una delle mie serie preferite di sempre. Ho avuto momenti di indecisione tra Blair e Serena, passando da una all’altra con estrema facilità ahahaha ad oggi forse la mia preferita è Blair. Per quanto riguarda i personaggi maschili, assolutamente Chuck Bass, il mio amore platonico da sempre ahahaha ❣❣

      0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *